Post navigation

consulenza

Comunicazione e Storytelling

Ti racconto una storia
Ti sarai accorto di quanto ormai il termine storytelling sia diventato una “buzzword”, ma per capire meglio cosa si intende con storytelling, inizierei da…

Cosa non è:
1. Non ha l’obiettivo di convincere ma di coinvolgere
2. Non è uno spot fatto solo di informazioni commerciali.
Le persone attraverso la narrazione trovano l’opportunità di dare un senso alla propria esperienza di vita personale e professionale, partecipando direttamente alla creazione della storia. Il pensiero narrativo, fatto di connessioni e sequenze temporali, ci permette di capire il racconto culturale a cui apparteniamo, di comprendere come condividiamo le storie sociali e affettive.

Perché se ne parla tanto?
Molto prima che questa etichetta nascesse la gente, di tutte le epoche e luoghi, ha raccontato storie perché questo è un aspetto fondamentale della natura umana.
Il marketing sta iniziando ad occuparsi di storytelling perché si è reso conto che “i mercati sono conversazioni” (The Cluetrain Manifesto). I clienti soddisfatti sono potenziali narratori di storie che hanno come protagonisti il brand, i prodotti e le aziende. Il corporate storytelling è efficace perché crea un legame con le persone sul piano delle emozioni, ma questa è un’altra storia e la racconteremo un’altra volta.
Si parla anche di storytelling riferendosi al Personal branding, la capacità di promuovere sé stessi e comunicare con efficacia i propri punti di forza. Si tratta di impostare una strategia per “raccontare” in maniera efficace cosa sai fare, come lo sai fare e perché gli altri dovrebbero sceglierti.
Se ne può fare un uso formativo, di cambiamento, intrecciando le storie e co-costruendone di nuove.

La mia storia è quella di chi “cade” nelle storie facendosi coinvolgere e, evidentemente non a caso, ho scelto di raccontarle, scriverle e condividerle. Ed è così che costruisco anche il mio personal storytelling.


CORPORATE STORYTELLING: narrare, “disegnare” storie, trovare idee e parole per le aziende e le istituzioni che scelgono di comunicare il proprio brand online, nei blog ed attraverso i social media.
PERSONAL BRANDING: valorizzare sè stessi online, comunicare le proprie potenzialità.
SOCIAL MEDIA MANAGEMENT: progettazione e gestione di attività di brand awareness e brand reputation.

E tu cosa racconterai da vecchio mentre giochi a carte?